Marco Dettori

Iscritto all’Albo degli Avvocati di Bologna dal 2016, l’Avvocato Marco Dettori è specializzato in diritto della privacy e contrattuale delle nuove tecnologie.

Collabora dal 2014 con il network “Iusgate” dell’Avvocato Antonio Zama, http://www.iusgate.com/

Nel 2015 ha conseguito il master in “Diritto delle nuove tecnologie e informatica giuridica” presso il Centro Interdipartimentale di Ricerca in Storia del Diritto, Filosofia e Sociologia del Diritto e Informatica Giuridica (CIRSFID) dell’Alma Mater Studiorum di Bologna.

Come praticante, dal 2012 al 2014, ha svolto la pratica forense dall’Avvocato Giovanni Pinna Parpaglia presso lo “Studio Legale Berlinguer - Associazione professionale”, di Sassari.

ARTICOLI DELL'AUTORE

14/02/2018

Niente sbadigli e scuse: la privacy by design sembra fatta apposta per le start up

Legalita' e fisco

Ci sono almeno due buone ragioni perché l’argomento privacy interessi lo start-upper addirittura nella fase embrionale, quando cioè la start-up non è neanche nata o è nata da pochissimo e sta affrontando la fase di definizione del servizio/prodotto che intende offrire sul mercato. Quali domande deve porsi uno startupper per rispettare le regole sulla privacy? di: Antonio Zama (Filodiritto) , Marco Dettori , Filodiritto

Ministero dello Sviluppo Economico: la promozione del “civic crowdfunding” rientra nelle start-up innovative

Legalita' e fisco

Il Ministero dello Sviluppo Economico con parere n. 6059 del 19 gennaio 2015, ha dato risposta al quesito proposto dalla Camera di Commercio di Milano in merito all’iscrizione nella sezione speciale del Registro delle imprese dedicata alle start-up innovative, di un’impresa avente ad oggetto la promozione, tramite un portale web, del sistema del c.d. “civic crowdfunding” di: Marco Dettori